Chi siamo

Per capire il presente è necessario fare qualche passo indietro con un salto fino ai primi del '900 dove mio nonno Carlo, in un paesino dell'Appennino pavese, Romagnese, aprì una bottega di sartoria e barbiere.

Il nonno trasferì la sua arte ai suoi figli e così anche a mio padre Ugo che ben presto abbandonò l'attività di coiffeur per dedicarsi solo a quella sartoriale. Oltre al laboratorio, papà aprì un negozio pluri-merceologico  di abbigliamento uomo/donna, merceria, biancheria per la casa, dove si poteva anche acquistare il materasso!

Nel dicembre del 1975 papà mancò improvvisamente, mamma non poteva continuare e noi fratellini eravamo troppo piccoli per proseguire.

L'attività si interruppe bruscamente e non si parlò più di stoffe per tanti anni.

Siamo nati nei tessuti, giocavo con mio fratello Silvio e mia sorella Alessandra a nascondino tra gonne e pantaloni, tra asciugamani e castelli di lenzuola, l'odore del cotone o di altre composizioni sono dentro di noi.

Silvio è diventato un bravissimo meccanico di moto e Alessandra è responsabile di un ufficio in un'associazione di categoria.

Una decina di anni fà sono andato ad aiutare un'amica a vendere biancheria per la casa e lì mi si è accesa una luce. Ho chiesto a zia Sandra e mamma Elvira, loro mi hanno consigliato, avvertito e sostenuto, cosicché sono partito in quest'avventura, Bottega Trovabene.

I prodotti che propongo sono sempre il risultato di una ricerca della miglior qualità al prezzo più ragionevole possibile.

Giordano Trovabene